Cristallopratica

cristalli di ghiaccioSin dai tempi antichi l’essere umano è stato attratto dalle pietre e dai cristalli per la loro lucentezza e bellezza.

Le pietre preziose o semipreziose trascendono la durata della vita umana, animale o vegetale e, seppur mute, sembrano possedere una conoscenza misteriosa, una saggezza antica.

Oltre che per adornarsene, gli esseri umani hanno sempre utilizzato le pietre e i cristalli a scopo magico o terapeutico.
In occidente stiamo riscoprendo le pietre e le loro valenze terapeutiche, nonché le conoscenze che alcuni popoli hanno preservato sino al giorno d’oggi (pensiamo all’India e ai nativi americani).

Le pietre, portate a contatto con la pelle, aiutano a sintonizzarci con le loro qualità e a superare i momenti problematici. Il loro effetto si può definire omeopatico: a poco a poco la loro particolare struttura cristallina, il colore e i minerali che le compongono influenzano il nostro campo energetico. E per quanto le pietre possano apparire “insenzienti”, lavorare con loro ci fa capire che hanno un’anima con cui possiamo entrare in contatto.

Riportare equilibrio con la cristallopratica

In particolare, con i cristalli si possono riportare in equilibrio ed energizzare i chakra, i centri energetici del corpo fisico e sottile; poiché interagiscono in continuazione con l’ambiente, i chakra possono facilmente rimanere “inquinati” ed è opportuno “ripulirli” ciclicamente. I chakra, infatti, influenzano le nostre emozioni e ne sono influenzati a loro volta, e hanno un ruolo importante nel mantenimento della salute fisica, emotiva e spirituale.
Se vuoi saperne di più sui chakra, qui puoi leggere un articolo di approfondimento.

Se anche tu senti il richiamo delle pietre, puoi contattarci per una seduta di cristallopratica (termine che preferiamo a quello di “cristalloterapia”: non si può parlare di “terapia”, semmai di riequilibrio energetico).
Nelle Vie dell’Armonia utilizziamo due diversi metodi di cristallopratica per il riequilibrio dei chakra e dell’aura: quello ayurvedico (sistema che considera l’uomo come un insieme olistico) e quello dei nativi americani, così come trasmesso dalla anziana Apache Oh Shinnah Fastwolf, proposti rispettivamente da Leila Tramballi e da Monica Amarillis Rossi.

Info sulle sedute di cristallopratica a Milano (zona stazione Centrale-Zara)

Durata: 1 ora circa

Leila Tramballi (metodo di cristallopratica ayurvedico): tel. 349 751 4395
Monica Amarillis Rossi (metodo di cristallopratica dei nativi americani): tel. 02 2111 8312