I 7 Chakra

aura-1063278L’energia vitale che fluisce liberamente consente il benessere e la salute. Anche il nostro corpo è costantemente attraversato da flussi di energia che, incrociandosi tra loro, creano dei veri e propri centri energetici  chiamati chakra, termine che deriva dal sanscrito e che significa “ruota”.
I chakra più conosciuti sono 7 e ognuno di questi presiede a determinate funzioni fisiche, emozionali e mentali.
Questi centri energetici possono essere armonizzati con diverse pratiche come il massaggio ayurvedico, la pratica della meditazione, la radiestesia, la contemplazione di appositi mandala, l’aromaterapia e i cristalli.

Muladhara-chakra, la radice
Muladhara è situato per gli uomini nella zona del perineo e per le donne alla cervice uterina.
Questo chakra è  rappresentato da un fiore di loto con 4 petali, ha come simbolo geometrico un triangolo con la punta rivolta verso il basso ( energia femminile) e racchiuso in un quadrato (elemento terra); il suo colore è il rosso ed è associato all’elemento terra, al sesso, alla passione, alla rabbia, al radicamento e al senso di appartenenza.
Dal chakra di base partono i 4 canali energetici più importanti: la kundalini (rappresentata come un serpente arrotolato), Ida, Pingala (i due canali, o nadi,  che si incrociano lungo la colonna dei chakra  e Sushumna (nadi che corre esattamente al centro della colonna vertebrale).
Il primo chakra ci dona l’energia  per essere costruttivi e  in contatto con la terra.
Affermazione: IO HO

Svadhisthana-chakra, basso ventre, le emozioni
Il secondo chakra è collegato all’elemento acqua ed è rappresentato da un fiore di loto con 6 petali; viene raffigurato con una falce di  luna rivolta verso l’alto. Il suo colore è l’arancione ed è posto nella regione sacrale. È associato alla creatività, alle emozioni e alle energie sessuali.
Affermazione: IO SENTO

Manipura-chakra, plesso solare, autostima
L’elemento del plesso solare è il fuoco (agni).
Sul piano fisico lo troviamo posizionato nella zona del diaframma, il suo colore  è il giallo e viene associato alla felicità, all’intelletto, alla saggezza , alla decisione e al potere personale. Il suo simbolo è un loto a dieci petali di colore giallo, all’interno del quale si trova un triangolo equilatero con la punta rivolta verso il basso.
È collegato allo stomaco e al fegato.
Affermazione: IO POSSO

Anahata-chakra, cuore, sentimenti
Questo chakra viene rappresentato con un cerchio di 12 petali di loto e ha come simbolo geometrico il doppio triangolo incrociato. Il suo colore è il verde e il suo elemento è l’aria (gli indù lo chiamano prana: energia vitale). È situato al livello del cuore ed è collegato al timo. Le funzioni principali di Anahata sono in relazione all’amore, all’equilibrio e alla capacità di dare e ricevere .
Affermazione: IO AMO

Vishuddha-chakra, gola, espressione
Il chakra della gola è situato nella zona della laringe. Questo chakra è associato al colore blu, che  simboleggia la verità, la purezza, la pulizia e la tranquillità. Vishuddha è correlato con l’elemento etere e viene rappresentato come un fiore di loto a 16 petali. Le sue funzioni principali sono legate alla sfera della comunicazione, dell’espressione creativa, della diplomazia e della sincerità.
Affermazione: IO ASCOLTO

Ajna-chakra, terzo occhio
Il sesto chakra, noto anche come “terzo occhio”, è localizzato al centro della fronte, nello spazio tra le sopracciglia. È collegato alla ghiandola pituitaria, al controllo del sistema ormonale, agli occhi e al cervelletto.  Anch’esso è legato all’elemento etere,  il suo colore è l’indaco e favorisce l’attenzione, il collegamento con il corpo spirituale e la conoscenza intuitiva.
Affermazione: IO VEDO

Sahasrara-chakra, la corona 
Il settimo chakra è collocato sopra la testa come se fosse una corona, viene rappresentato con un fiore di loto da mille petali. A Sahasrara appartengono  tutte le questioni relative alla consapevolezza spirituale.
Affermazione: IO SO